È uno dei difetti visivi più diffusi al mondo, oltre che uno dei più noti anche da chi non utilizza occhiali: parliamo della miopia. 

Secondo le statistiche più recenti, in Italia circa 15 milioni di persone sono miopi, un numero destinato a crescere nei prossimi anni.

Cos’è la miopia?

La miopia è un’anomalia refrattiva a causa della quale i raggi luminosi provenienti da un oggetto non vanno a fuoco correttamente sulla retina ma prima di essa. Un miope fatica a mettere a fuoco un oggetto lontano, come un segnale stradale o un conoscente per strada, ma è in grado di mettere a fuoco nitidamente un oggetto posto a distanza prossimale, come un libro. 

La parola miopia, di origine greca, significa “socchiudere gli occhi”, un trucchetto comunemente utilizzato dai miopi per migliorare la qualità visiva. Infatti proprio come il diaframma in una macchina fotografica, la palpebre, se strizzate, permettono un aumento della profondità di fuoco. 

L'occhio viene considerato miope quando il punto di messa a fuoco delle immagini lontane non cade sulla retina bensì davanti ad essa. Ciò può capitare per due motivi:

  • il bulbo oculare è più lungo del normale, in questo caso si parla di miopia assiale;
  • la cornea è molto curva e di conseguenza più potente del normale, in queste circostanze si parla di miopia corneale.

Come si vede con la miopia

Cause della miopia

Nella maggior parte dei casi la miopia è ereditaria ma vi sono esempi sempre più frequenti di miopia indotta. Recenti studi hanno infatti evidenziato che lo stile di vita gioca un ruolo fondamentale nell'insorgenza della miopia in soggetti giovani. In particolare sono imputabili la carenza di vitamina D, una vitamina che l'organismo riesce a sintetizzare solo stando all'aria aperta, e un intenso sfruttamento della visione prossimale, quindi tante ore passate a leggere o a svolgere lavori di precisione.

La miopia può subentrare anche in età avanzata a causa della maturazione della cataratta.

Miopia: classificazione

Solitamente la miopia viene classificata in base all’entità del difetto visivo che si esprime in diottrie:

  • quando la miopia si attesta su valori non superiori a -3.00 diottrie si parla di miopia semplice o lieve;
  • si è in presenza di miopia media quando le diottrie vanno da -3,00 a -6.00;
  • sono considerate miopie elevate quelle oltre le -6.00 diottrie.

Le miopie semplici richiedono meno attenzione, a differenza di quelle medie e gravi dove i sintomi si fanno più marcati ed è possibile che l’occhio possa andare incontro a patologie oculari come il glaucoma o il distacco di retina

Quali sono i sintomi della miopia?

Ragazza strizzia gli occhiI soggetti miopi hanno difficoltà a svolgere diverse attività e solitamente notano maggiormente i sintomi nelle ore serali, durante la guida, durante qualsiasi attività sportiva o, nel caso di soggetti più giovani, durante le ore scolastiche. Facciamo qualche esempio!

Se hai un amico che ti incontra per strada e non ti saluta non è detto che ti stia evitando: magari non ti ha riconosciuto perché è miope. 

Se invece sei tu a non riconoscere un cartello stradale di sera e puoi giurare di aver bevuto solo un bicchiere di vino a cena, allora il miope potresti essere tu. 

Se oltre ad avere difficoltà nella messa a fuoco tendi a strizzare gli occhi per vedere meglio o ti capita di soffrire di mal di testa improvvisi, probabilmente sei il candidato ideale per un check-up visivo.

In generale i sintomi e i segni più comuni riscontrati dai miopi sono:

  • Affaticamento oculare;
  • Tendenza ad avvicinare molto gli oggetti (per esempio testi scritti);
  • Bruciore agli occhi;
  • Mal di testa;
  • Visione ridotta con scarsa illuminazione (Cecità notturna);
  • Tendenza a strabuzzare gli occhi;
  • Visione offuscata da lontano.

Vuoi mettere alla prova la tua visione?

Prova il nostro test della vista online!

VAI AL TEST

Decorso e complicanze della miopia

Salvo casi di miopia congenita, tale difetto tende ad insorgere in età scolare e in base alla predisposizione genetica del soggetto andrà via via a peggiorare lungo tutto il periodo dello sviluppo. Tuttavia sono tanti gli studi che dimostrano come la progressione miopica rallenti fino ad arrestarsi del tutto adottando dei piccoli accorgimenti come una corretta postura, frequenti pause durante lo studio e l’uso di lenti antiaffaticamento. 

Solitamente la miopia si stabilizza intorno ai 25-30 anni, tuttavia occupazioni che forzano a passare molto tempo davanti a degli schermi, o che impegnano per molte ore la visione in compiti di precisione ravvicinati, potrebbero causare piccoli peggioramenti ulteriori. 

Nelle prime fasi della presbiopia alcune miopie potrebbero migliorare leggermente grazie alla perdita di potere del cristallino. In seguito l'unica causa che porta alla comparsa o al peggioramento della miopia è la maturazione della cataratta.

L'occhio miope è comunemente un occhio sovradimensionato e ciò causa delle alterazioni nelle sue strutture anatomiche che nei casi di gradazioni elevate possono contribuire al subentro di diverse complicanze quali:

  • Distacco retinico;
  • Glaucoma;
  • Cataratta;
  • Ambliopia (se non corretta in età infantile);
  • Strabismo (complicanza tipica delle miopie infantili).

Test per diagnosticare la miopia

Diagnosticare la miopia è semplicissimo, basta recarsi da un bravo ottico e sottoporsi a un controllo della vista, durante il quale verrai sottoposto a diversi test atti a differenziare la miopia da altri difetti visivi. 

Innanzitutto si procede con dei test oggettivi che sfruttano strumenti come l'autorefrattometro o lo schiascopio. Successivamente test soggettivi come il “rosso-verde” confermeranno o meno il responso ottenuto con gli strumenti per il controllo oggettivo: se vedi le lettere più marcate e nitide sullo sfondo rosso allora si tratta proprio di miopia

Vuoi fare questo test a casa tua prima di recarti dall’ottico? Allora accedi al nostro test della vista online e scopri se sei miope.

VAI AL TEST

Infine l'ottico tramite l'utilizzo della montatura e delle lenti di prova stabilirà le diottrie da correggere.

Occhiali o lenti per vedere bene da lontano

Ragazza con occhiali sorrideA seguito del controllo visivo, se verrà confermata la presenza di miopia, ti verranno prescritte lenti per vedere da lontano che correggeranno il tuo difetto visivo; potrai quindi scegliere tra occhiali e lenti a contatto

Sicuramente gli occhiali da vista rappresentano la soluzione meno invasiva oltre che la più collaudata. Inoltre, al giorno d’oggi, la grande disponibilità di montature e lenti fa sì che gli occhiali possano a tutti gli effetti essere considerati come un vero e proprio accessorio fashion.

Oltretutto se la tua miopia rientra nel range medio-elevato non dovrai più preoccuparti dell'antiestetico e fastidioso effetto “fondo di bottiglia” perché a tua disposizione hai le lenti ultrasottili! Queste speciali lenti sono costruite con un materiale che permette di ridurre lo spessore dei bordi, rendendoli in molti casi nascondibili dalla montatura. 

Utilizzando i tuoi occhiali da lontano sarai in grado di guidare senza difficoltà e di riconoscere i passanti senza passare per antipatico (anche se a questo punto non avrai più scuse: dovrai salutare anche l’amico che avresti evitato volentieri!). Scherzi a parte, è importante correggere adeguatamente la miopia con lenti per la visione da lontano scegliendo in base alle tue esigenze, all’utilizzo che farai degli occhiali e agli ambienti in cui li indosserai con maggiore frequenza. 

Per ottenere il massimo delle prestazioni visive dai tuoi occhiali, infatti, è fondamentale non solo che la prescrizione sia perfetta ma anche che la tipologia di lente sia la migliore per te. Il tuo ottico sarà sicuramente in grado di consigliarti al meglio e risolvere il problema visivo.

Lasciati ispirare da Ottiqo

Come funziona Ottiqo?

Scopri la promozione

Approfitta subito dell'offerta limitata tutto incluso, che ti permette di ottenere il tuo nuovo paio di occhiali da vista al miglior prezzo.

  • Occhiale con lenti monofocali da 99 o progressive da 199€
  • Montatura di tendenza e qualità
  • Trattamento antiriflesso di ultima generazione

Prenota la visita

Scegli l’ottico convenzionato più vicino a te e fissa un appuntamento. Una volta in negozio potrai fare un controllo della vista per capire l’entità del tuo difetto visivo. 

A questo punto non ti resta che scegliere la montatura che preferisci! Tra i modelli di design proposti c’è sicuramente l’occhiale perfetto per te.

Ritira gli occhiali

Dopo qualche giorno i tuoi occhiali saranno pronti. Ma i vantaggi di Ottiqo non finiscono qui!

Cosa offriamo?

  • Assicurazione casquO contro furto e rottura per 12 mesi
  • Garanzia di adattamento entro 60 giorni dall’acquisto
  • Servizio clienti a te dedicato

Occhiali progressivi a partire da 199€